Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per fornire i propri servizi e migliorare l'esperienza di navigazione.

Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Notizie, iniziative, appelli

Ucciso il quarto ibis eremita

È stato ucciso ieri nel bresciano il quarto esemplare di Ibis eremita in poche settimane, dopo i due uccisi a Grosseto e l'esemplare ucciso a Thiene, nel vicentino. L'Ibis eremita, uccello migratore in grave pericolo di estinzione, è oggi presente in libertà in poche decine di esemplari ed è protetto a livello europeo attraverso la rete europea Waldrapp

Leggi l'articolo su Geapress

Una petizione contro il maltrattamento degli animali

Nel 2012, l'organizzazione Animal Equality ha reso pubbliche le scene delle torture inflitte ai maiali nell'allevamento El Escobar, in Murcia, una regione della Spagna. I filmati ritraggono gli allevatori nell’atto di sventrare una scrofa ancora viva ed agonizzante per estrarre i cuccioli, mentre altre scrofe malate vengono uccise a colpi di spada tra le risate generali.


In seguito alla denuncia, gli imputati sono stati condannati al massimo della pena prevista, creando così un importante precedente. Tuttavia abbiamo ancora bisogno di fare pressione sulla corte affinché la pena non venga condonata e per richiedere un'inasprimento della legge contro il maltrattamento di animali.

Firma la petizione per rendere più severe le pene per questo tipo di maltrattamenti

Fermiamo l'allevamento di visoni in provincia di Rovigo

10.000 visoni hanno bisogno del tuo aiuto. A Villadose, in provincia di Rovigo, vogliono costruire un nuovo allevamento dove ucciderli per farne pellicce. Il progetto è stato presentato dalla stessa persona che la petizione di Essere Animali è riuscita a bloccare pochi mesi fa a Lendinara, un paese a pochi chilometri di distanza.
Firma anche tu la petizione per fermare la costruzione di questo nuovo allevamento!
http://www.essereanimali.org/2016/09/allarme-visoni-un-nuovo-allevamento-da-fermare/

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: Il Comune di VIlladose ha approvato il 5 ottobre scorso una mozione contro l'allevamento di visoni sul territorio comunale

http://www.essereanimali.org/2016/10/201610villadose-approvata-mozione-favore-dei-visoni/

Un aiuto per fermare il massacro di delfini in Giappone

Tutti avranno sentito parlare del massacro annuale dei delfini a Taiji, in Giappone. Il documentario "The Cove" ha mostrato al mondo questo orrore, l’enorme numero di delfini uccisi e la caccia disumana sugli animali terrorizzati, confinati in una baia isolata per essere brutalmente assassinati.
Ma non tutti i delfini vengono uccisi: molti vengono venduti ad acquari e delfinari come attrazione turistica, mandandoli incontro a una vita di sofferenza in cattività.
Sottoscrivete questa petizione, indirizzata alla più grande associazione di allenatori di delfini al mondo, affinché si opponga alla caccia dei delfini a Taiji e si impegni per fermare il commercio di delfini catturati nella baia. Se avremo successo, questo aiuterà a chiudere la caccia dei delfini in Giappone.

Firma anche tu la petizione:

http://www.thepetitionsite.com/it-it/703/054/124/dolphin-trainers-help-stop-the-taiji-dolphin-slaughter/

Vietati in U.S.A. i training medici su animali

Una vittoria storica negli Stati Uniti per i sostenitori di una ricerca medica più scientifica ed etica: in tutto il territorio USA sono finalmente stati vietati i test su animali per il training nelle facoltà di medicina. Per molti decenni cani, gatti e altri animali sono stati utilizzati per la formazione di medici e chirughi, in esperimenti crudeli al termine dei quali venivano soppressi. Oggi, anche grazie al lavoro instancabile del Physicians Committee for Responsible Medicine, un'organizzazione di medici a favore della ricerca scientifica con metodi di rilevanza umana e di un'alimentazione preventiva a base vegetale, anche le ultime facoltà di medicina degli USA hanno detto addio alla sperimentazione animale a favore di metodi realmente scientifici e predittivi per l'essere umano. Ci auguriamo che questo successo possa ripetersi ovunque nel mondo.
Fonte: http://www.pcrm.org/med_school_victory

IN EVIDENZA

Login Form