Meno fondi al circo con animali

Approvato in Senato un emendamento al decreto-legge sulla tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo: il circo contemporaneo e i circhi senza animali potranno finalmente usufruire dei contributi ministeriali assegnati dal Fondo Unico dello Spettacolo. E quelli destinati agli spettacoli con animali, ancora quest’anno più di 3 milioni di euro, dovranno essere azzerati entro cinque anni e impiegati per la riconversione delle attività.

Il comunicato stampa della LAV

Petizione per impedire la riapertura del delfinario di Rimini

Dopo la chiusura del delfinario di Rimini e il trasferimento dei quattro delfini superstiti nelle vasche di cura dell'acquario di Genova, i proprietari del delfinario stanno cercando una soluzione con il comune per la ricollocazione e la riapertura dello stesso. I proprietari sono accusati di avere sottoposto i delfini a dosi eccessive di calmanti. È stato il Corpo Forestale dello Stato a segnalare alla Procura di Rimini gravi carenze: l'assenza di riparo dal sole e dal pubblico, la mancanza di vasche apposite per le femmine in gravidanza, spazi inadeguati a garantire il movimento degli animali.

Firma la petizione su Change.org per chiedere che venga impedita la riapertura.

Ancora incidenti in palii con equini

Gravissimo evento occorso domenica 15 settembre al Palio di Asti, ormai responsabile negli anni di un’ecatombe di cavalli: un cavallo è caduto a terra sbattendo la testa ed è morto ancora prima della partenza: vedi il filmato dell'incidente. Il giorno successivo si è verificato sempre al palio di Asti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.;%Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">un altro incidente sebbene per fortuna non grave, a dimostrazione comunque della pericolosità di queste manifestazioni per gli animali e le persone. Chiediamo che non vengano più utilizzati cavalli nel Palio di Asti: firma la petizione

Leggi tutto...

Al via lo sterminio di randagi in Romania

Il Parlamento rumeno ha definitivamente approvato la legge ammazza-randagi, che consentirà l'eliminazione di massa degli animali randagi dopo 14 giorni dalla cattura, come misura di contenimento della popolazione, nonostante le associazioni si battano da anni per le campagne di sterilizzazione e adozione. La decisione è stata presa sull'onda emotiva causata dalla morte di un bambino azzannato da alcuni cani randagi a Bucarest lo scorso 2 settembre.

Leggi l'articolo nel sito di Save the Dogs

Petizione contro la zooerastia

Importante: firmare e condividere questa petizione internazionale contro la zooerastia (stupro di animali): tutte le informazioni sulla pagina Facebook (pubblica, non è necessario avere un profilo Facebook):

 https://www.facebook.com/events/141787732673644/

Approvata la norma che limita la vivisezione in Italia


Oggi 31 luglio la Camera dei Deputati ha approvato definitivamente l'articolo 13 della Legge di delegazione europea che limiterà la vivisezione e incentiverà il ricorso ai metodi sostituivi di ricerca. La nuova legge l'allevamento nel territorio nazionale di cani, gatti e primati non umani destinati alla sperimentazione, il che comporterà la chiusura definitiva dell'allevamento Green Hill.
Verranno anche vietate i test per droghe, alcol, tabacco, armi, didattica e limitati alcuni utilizzi, con l'obbligo di anestesia e analgesia che fino ad oggi non venivano usate in almeno il 20% degli esperimenti sui quasi 900mila animali vivisezionati ogni anno in Italia. L'articolo 13 impegna inoltre il governo a orientare la ricerca allo sviluppo e all'impiego di metodi sostitutivi della sperimentazione animale.

Leggi tutto nel comunicato dell'ANSA

Il comunicato della LAV

SOS delfini

Si chiama "SOS delfini" la nuova campagna della LAV contro la detenzione dei delfini negli acquari e nei delfinari: scopri perché è sbagliato rinchiudere queste magnifiche creature in una vasca su http://www.sosdelfini.org/ 

La moria di pesci nella laguna di Venezia: le vere cause

Moria di pesci nella laguna di Venezia: la maggiore causa del rilascio nelle acque di azoto e fosforo è, in ogni parte del mondo, l'allevamento di animali.

Comunicato stampa del NEIC - Centro Internazionale di Ecologia della Nutrizione  - 28 luglio 2013

Di che cosa sono morti le migliaia di pesci che galleggiano senza vita nella laguna di Venezia, dopo una lunga e penosa agonia?

Leggi tutto...

Stop ai test su animali per il botox

La Coalizione Europea contro i test su animali (ECEAE) ha lanciato una campagna per fermare i crudeli test sui topi per la tossina botulinica utilizzata in medicina estetica per le iniezioni di botox:

Leggi tutto...

Zaia ferma la mattanza dei Cervi sul Cansiglio

Nel vertice del 22 luglio tra gli Assessori regionali all’Agricoltura Franco Manzato e alla Caccia Daniele Stival, i sindaci del Cansiglio, i rappresentanti delle Province, del Corpo Forestale, di Veneto Agricoltura e delle Riserve di caccia, il Presidente veneto Luca Zaia ha detto “no” al massacro dei Cervi del Cansiglio. L’eurodeputato Andrea Zanoni plaude alla posizione del Governatore veneto: «Sono completamente d’accordo sulla ferma contrarietà al Piano di abbattimento dei preziosi ungulati che rappresentano un patrimonio naturalistico da salvare. Faccio i miei complimenti a Luca Zaia per averlo sottolineato e aver fermato una vergognosa strage». Leggi tutto

L'On. Zanoni alla Città degli Angeli

Sabato 29 giugno l'On. Andrea Zanoni è stato graditissimo ospite della nostra associazione presso la Città degli Angeli, per un pranzo vegan di sostegno alle attività della sezione di Cavarzere. Presente anche la consigliera del Comune di Cavarzere Marzia Tasso.
La UEPA ringrazia tutti i presenti e spera di averli nuovamente suoi ospiti molto presto.

L'articolo di Nicla Sguotti su "La Voce di Rovigo"

Leggi tutto...

Salviamo gli animali ancora prigionieri a Farmacologia

Due mesi fa, in seguito all'occupazione dello stabulario del Dipartimento di Farmacologia dell'Università degli Studi di Milano, gli attivisti di Fermare Green Hill sono riusciti a portare in salvo un coniglio e più di 400 topi. Adesso hanno bisogno di aiuto per far liberare anche gli altri topi e conigli ancora prigionieri di quel laboratorio. Firma anche tu la petizione

Zanoni a Kiev (Ucraina) contro le stragi di randagi

Mercoledì 26 e giovedì 27 giugno, l’eurodeputato Andrea Zanoni sarà a Kiev per incontrare il fotoreporter italiano Andrea Cisternino che porta avanti la battaglia per i diritti degli animali in Ucraina: «Nell’occasione incontrerò anche l’Ambasciatore italiano e le autorità ucraine per confrontarci su come adeguare la legislazione europea sul maltrattamento di animali al loro Paese»

Leggi tutto...

Ancora portachiavi con animali vivi

Continuano ad essere venduti in Cina gli allucinanti portachiavi con animali vivi (tartarughine, pesci) contenuti in sacchetti di plastica, che moriranno soffocati in poche ore: leggi tutto su Greenme e firma la petizione per fermare questo commercio !

Campagne per gli animali a festAmbiente di Vicenza

Campagne per gli animali / Veganzetta sarà presente all’edizione 2013 di festAmbiente di Vicenza che si svolgerà dal 25 al 30 giugno nel Parco fluviale del Retrone a Vicenza. Durante le serate infrasettimanali e le giornate del fine settimana sarà presente un banchetto informativo su antispecismo e veganismo etico e giovedì 27 giugno alle ore 19 nello spazio dibattiti si terra la conferenza: “Veganismo etico, ecologia e decrescita: un nuovo rapporto con la natura” Relatori: Adriano Fragano (Campagne per gli animali/Veganzetta) e Paolo Scroccaro (Associazione Ecofilosofica). Durante le giornate del festival sarà attivo uno stand gastronomico vegano gestito da attivisti e volontari antispecisti.
Info su www.festambientevicenza.org/dibattiti-e-conferenze.html

Una voce in difesa della Città degli Angeli

La Consigliera comunale PD di Cavarzere Marzia Tasso racconta alla Nuova Venezia i motivi del suo sostegno al rifugio della UEPA di Cavarzere:
l'articolo della Nuova Venezia

Sopralluogo alla Città degli Angeli

Martedì 30 aprile si è svolto un sopralluogo del Comune di Cavarzere, della Polizia Municipale e della ASL 14 presso il rifugio Città degli Angeli.

L'articolo su "La Voce di Rovigo"
L'articolo su "La Nuova Venezia"

Al via il tavolo di confronto sui metodi alternativi

Si è aperto pochi giorni fa presso la Direzione Generale del Ministero della Salute, per iniziativa del Ministro Balduzzi e su richiesta del Partito Animalista Europeo, un tavolo di approfondimento tecnico e scientifico per individuare metodi alternativi che a breve, medio e lungo termine possano sostituire, avendone i requisiti, quelli attualmente in uso in cui si prevede l'impiego di animali. Ne fanno parte tra gli altri il chimico Massimo Tettamanti, coordinatore per l'Europa del centro I-Care, la professoressa Candida Nastrucci, docente di Genetica Medica all'Università di Tor Vergata, e la ricercatrice biologa dell'Università di Genova Susanna Penco. Maggiori informazioni

Liberati centinaia di animali dai laboratori del Dipartimento di Farmacologia dell'Università degli Studi i Milano

Ieri cinque attivisti del Coordinamento Fermare Green Hill si sono introdotti negli stabulari del Dipartimento di Farmacologia dell’Università degli Studi di Milano, in Via Vanvitelli, una delle strutture universitarie dove si pratica sperimentazione animale. I laboratori sono stati occupati per circa dieci ore, durante le quali alcuni attivisti si sono legati per il collo alle maniglie delle porte per impedire che queste venissero aperte dall'esterno, mentre altri hanno iniziato a copiare la documentazione trovata nel laboratorio, minacciando di spostare i cartellini identificativi dalle gabbie degli animali stabulati, rendendo così inservibili gli stessi. Ieri sera è stato trovato un accordo con la direzione del Dipartimento. I cinque attivisti hanno potuto allontanarsi portando con sé decine di topi, ratti e conigli.

Il comunicato del Coordinamento Fermare Green Hill

Una riflessione sulle reazioni mediatiche all'occupazione (fonte:Animalstation.it)

Login Form