Nuovi incidenti di caccia

Si è aperta solo da una settimana la stagione di caccia e già si ha notizia dei primi incidenti: a Castellino Tanaro, nel Cuneese, una ragazza di 18 anni è rimasta accidentalmente ferita da un colpo di fucile esploso dal padre, mentre era assieme al genitore che aveva il fucile in una custodia. Secondo la prima ricostruzione, l'uomo sarebbe inciampato e nella caduta è partito un colpo che ha raggiunto la giovane ad una gamba.
A
Bagnaria Arsa (UD) un uomo di 65 anni, che era andato a caccia col fratello, è rimasto ucciso da due colpi alla testa partiti accidentalmente dal suo fucile caduto a terra e finito contro un muricciolo.

Login Form