Rabbia silvestre: obbligo di vaccinazione in Triveneto

L'ordinanza n. 251 del 24 novembre 2009 del presidente della Giunta regionale del Veneto (“Misure urgenti per contrastare la diffusione epizoozia di rabbia silvestre in Veneto”) rende obbligatoria la vaccinazione contro la rabbia silvestre per tutti i cani che risiedono o transitano nella:

 

  • regione FRIULI VENEZIA GIULIA
  • regione TRENTINO ALTO ADIGE
  • provincia di TREVISO (tutti i comuni)
  • provincia di BELLUNO (tutti i comuni)
  • provincia di VENEZIA (comuni ASL 10)
  • provincia di VICENZA (comuni ASL 3 e 4)

Per i gatti e i furetti la vaccinazione è vivamente consigliata.

La vaccinazione deve essere effettuata entro il 31 gennaio 2010 dai Servizi Veterinari delle ASL o dai veterinari autorizzati e sarà completamente a carico dei possessori dei cani (il costo per ogni animale è di circa 30 euro). Le sanzioni per chi non farà vaccinare i propri animali vanno da 1550 euro a 9300 euro.

L'obbligo di vaccinazione costituisce un impegno economico molto pesante, soprattutto per i proprietari di più animali, per i pensionati, i disoccupati e le famiglie monoreddito. Il rischio è che l'obbligo di vaccinazione venga disatteso per problemi economici, o peggio ancora che molti proprietari siano spinti ad abbandonare o sopprimere i propri animali, specie i molti cani che non sono stati microchippati.

Comunicato LAC del 9 dicembre 2009

IN EVIDENZA

Login Form