Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per fornire i propri servizi e migliorare l'esperienza di navigazione.

Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Abolita la cattura dei richiami vivi

Approvata lo scorso 23 luglio in Senato l'articolo 21 della Legge Comunitaria che vieta finalmente la barbara e crudele pratica dell'uccellagione, cioè della cattura di uccelli migratori (Merli, Cesene, Allodole, Tordi) con reti e altri mezzi, per imprigionarli in minuscole gabbiette e utilizzarli come richiami vivi nella caccia. Tutti mezzi vietati dalla Direttiva europea “Uccelli” n. 2009/147/CE.
Viene inoltre esteso il divieto di commercializzazione per tutti gli uccelli viventi allo stato selvatico nel territorio europeo.
Questo risultato è dovuto non solo al lavoro di tante associazioni e volontari, ma soprattutto alle incessanti battaglie di Andrea Zanoni, ex eurodeputato e ora Consigliere regionale del Veneto, che da vent'anni combatte contro questa pratica terribile, riuscendo tra le altre cose a ottenere una procedura di infrazione della Commissione Europea (leggi l'intera storia di questa battaglia nel sito di Zanoni).

IN EVIDENZA

Banner

Login Form

Chi è online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online